150 Ore – AUd'A

Con la dicitura “150 ore” si indicano delle attività lavorative svolte dagli studenti universitari all’interno dell’Ateneo.  Una sorta di “borsa di studio” insomma o, per meglio dire, un vero e proprio contratto di lavoro part-time che consente di prestare servizio all’interno delle strutture universitarie.

La denominazione corretta di questo servizio offerto agli studenti è “Attività di collaborazione degli studenti presso Strutture di Ateneo”. Esse sono previste dalla legge italiana ed opportunamente regolamentate.

Ogni studente può prestarle, purché in regola con l’iscrizione ed il pagamento delle tasse e purché rispetti i requisiti previsti appunto dall’apposito bando.

Chi partecipa al Bando 150 ore è tenuto, in caso risultasse essere tra i vincitori, alla stipula di un contratto part-time, che vede tra le proprie mansioni la: “collaborazione ad attività connesse ai servizi resi dall’università presso le proprie strutture centrali e periferiche, con esclusione dei servizi inerenti le attività di docenza, svolgimento di esami, nonché ad assunzione di responsabilità amministrative/contabili”.

Cosa vuol dire? Che lo studente beneficiario della borsa affiancherà il personale tecnico in lavori nelle strutture dell’università (es. affiancare il personale del protocollo di Ateneo, della Segreteria Generale, Archivio ecc.). Come specificato, le attività non potranno in alcun modo riguardare docenza o didattica per le quali esistono specifiche borse, cosiddette per attività di “tutorato”. Consulta l’apposita sezione su questo sito se vuoi saperne di più su questa ulteriore tipologia di sussidio.

Le borse di studio destinate alle attività di collaborazione studentesca vengono stanziate ogni anno. Il che vuol dire che annualmente (orientativamente intorno a maggio, ma può capitare che la pubblicazione del bando subisca dei ritardi e slitti alle settimane successive) c’è un bando per le 150 ore. L’università, appena il bando è pronto, ne sancisce la pubblicazione sul proprio sito. Troverai dunque un avviso dedicato denominato appunto “Bando 150 Ore” oppure “Attività di collaborazione degli studenti presso le Strutture di Ateneo” nella sezione avvisi dell’università, sull’Albo Pretorio di Ateneo o sulle nostre Pagine Facebook ufficiali.

Per presentare regolarmente domanda, devi scaricare la modulistica ufficiale dell’Ateneo, disponibile nella sezione avvisi, dove troverai il Bando ufficiale, sotto la voce “Bandi per gli Studenti”. La modulistica va compilata in tutte le sue parti e può essere consegnata:

-A mano al Protocollo Generale di Ateneo;

-Previo Raccomandata A/R indicando le specifiche di indirizzo riportate nel bando;

-via pec all’indirizzo ateneo@pec.unich.it

RICORDA CHE: In tutti e tre i casi sopra specificati, la domanda deve arrivare all’Università entro la data di scadenza del bando ( per le raccomandate non fa fede il timbro postale);

Possono partecipare:

  • tutti gli studenti regolarmente iscritti ad un anno successivo al primo;
  • in Regola con il pagamento delle tasse,
  • che abbiano conseguito un determinato numero di CFU (nell’ultimo bando pubblicato 24).

NON possono partecipare:

  • gli studenti ad una seconda laurea (sia italiana che straniera),
  • gli studenti fuori corso;
  • gli studenti beneficiari di borsa di tutorato;

studenti iscritti a corsi singoli o part-time;

Il Bando ha durata minima di 30 giorni dalla sua data di pubblicazione. Una volta chiuso partiranno immediatamente i lavori per la selezione dei candidati idonei che, solitamente si ultimano a ridosso del nuovo anno accademico (settembre-ottobre).

Come detto la borsa è un vero e proprio contratto di lavoro part-time. La sua durata è di MASSIMO 150 ore, mentre il minimo per aver accesso al compenso è di 70 ore .  Vi è inoltre il limite di 5 ore al giorno massimo di prestazione (essendo appunto un contratto part-time).

Il compenso attualmente fissato per ogni contratto è di € 8,00/ora. (€ 1.200,00 per ogni vincitore della borsa).

Il pagamento avviene, di norma entro 60 giorni dal termine dell’erogazione delle prestazioni. L’accredito avviene in unica soluzione mediante bonifico su c.c. intestato al beneficiario o, alternativamente mediante Assegno bancario.

No, per questo tipo di collaborazione studentesca, l’apposito decreto legislativo prevede l’esenzione dal pagamento di imposte sui redditi.

L’ultimo bando utile, con relativa modulistica è disponibile sul Portale di Ateneo www.unich.it sotto la voce:

Home ->Didattica->Offerta formativa->Bandi per gli studenti-> Bando 150 ore

  • COSA SONO LE 150 ORE?

    Con la dicitura “150 ore” si indicano delle attività lavorative svolte dagli studenti universitari all’interno dell’Ateneo.  Una sorta di “borsa di studio” insomma o, per meglio dire, un vero e proprio contratto di lavoro part-time che consente di prestare servizio all’interno delle strutture universitarie.La denominazione corretta di questo servizio offerto agli studenti è “Attività di collaborazione degli studenti presso Strutture di Ateneo”. Esse sono previste dalla legge italiana ed opportunamente regolamentate.

    Ogni studente può prestarle, purché in regola con l’iscrizione ed il pagamento delle tasse e purché rispetti i requisiti previsti appunto dall’apposito bando.

  • IN COSA CONSISTONO QUESTE “ATTIVIÀ DI COLLABORAZIONE STUDENTESCA?”

    Chi partecipa al Bando 150 ore è tenuto, in caso risultasse essere tra i vincitori, alla stipula di un contratto part-time, che vede tra le proprie mansioni la: “collaborazione ad attività connesse ai servizi resi dall’università presso le proprie strutture centrali e periferiche, con esclusione dei servizi inerenti le attività di docenza, svolgimento di esami, nonché ad assunzione di responsabilità amministrative/contabili”.Cosa vuol dire? Che lo studente beneficiario della borsa affiancherà il personale tecnico in lavori nelle strutture dell’università (es. affiancare il personale del protocollo di Ateneo, della Segreteria Generale, Archivio ecc.). Come specificato, le attività non potranno in alcun modo riguardare docenza o didattica per le quali esistono specifiche borse, cosiddette per attività di “tutorato”. Consulta l’apposita sezione su questo sito se vuoi saperne di più su questa ulteriore tipologia di sussidio.

  • COME FACCIO A SAPERE QUANDO ESCE IL BANDO 150 ORE?

    Le borse di studio destinate alle attività di collaborazione studentesca vengono stanziate ogni anno. Il che vuol dire che annualmente (orientativamente intorno a maggio, ma può capitare che la pubblicazione del bando subisca dei ritardi e slitti alle settimane successive) c’è un bando per le 150 ore. L’università, appena il bando è pronto, ne sancisce la pubblicazione sul proprio sito. Troverai dunque un avviso dedicato denominato appunto “Bando 150 Ore” oppure “Attività di collaborazione degli studenti presso le Strutture di Ateneo” nella sezione avvisi dell’università, sull’Albo Pretorio di Ateneo o sulle nostre Pagine Facebook ufficiali.
  • COME FACCIO PER PRESENTARE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE?”

    Per presentare regolarmente domanda, devi scaricare la modulistica ufficiale dell’Ateneo, disponibile nella sezione avvisi, dove troverai il Bando ufficiale, sotto la voce “Bandi per gli Studenti”. La modulistica va compilata in tutte le sue parti e può essere consegnata:
    -A mano al Protocollo Generale di Ateneo;
    -Previo Raccomandata A/R indicando le specifiche di indirizzo riportate nel bando;
    -via pec all’indirizzo ateneo@pec.unich.it
    RICORDA CHE: In tutti e tre i casi sopra specificati, la domanda deve arrivare all’Università entro la data di scadenza del bando ( per le raccomandate non fa fede il timbro postale);
  • CHI PUO’ PARTECIPARE AL BANDO? CHI NON PUO’?

    Possono partecipare:
    – tutti gli studenti regolarmente iscritti ad un anno successivo al primo;
    -in Regola con il pagamento delle tasse,
    -che abbiano conseguito un determinato numero di CFU (nell’ultimo bando pubblicato 24).
    NON possono partecipare:
    -gli studenti ad una seconda laurea (sia italiana che straniera),
    -gli studenti fuori corso;
    -gli studenti beneficiari di borsa di tutorato;
    -studenti iscritti a corsi singoli o part-time;
  • QUANTO TEMPO HO PER PARTECIPARE AL BANDO? QUANDO POSSO SAPERE I RISULTATI?

    Il Bando ha durata minima di 30 giorni dalla sua data di pubblicazione. Una volta chiuso partiranno immediatamente i lavori per la selezione dei candidati idonei che, solitamente si ultimano a ridosso del nuovo anno accademico (settembre-ottobre).
  • QUANTO DURA UNA COLLABORAZIONE? A QUANTO AMMONTA IL COMPENSO?

    Come detto la borsa è un vero e proprio contratto di lavoro part-time. La sua durata è di MASSIMO 150 ore, mentre il minimo per aver accesso al compenso è di 70 ore .  Vi è inoltre il limite di 5 ore al giorno massimo di prestazione (essendo appunto un contratto part-time).
    Il compenso attualmente fissato per ogni contratto è di € 8,00/ora. (€ 1.200,00 per ogni vincitore della borsa).

  • QUANDO AVVIENE, DI NORMA, IL PAGAMENTO DELLA PRESTAZIONE?

    Il pagamento avviene, di norma entro 60 giorni dal termine dell’erogazione delle prestazioni. L’accredito avviene in unica soluzione mediante bonifico su c.c. intestato al beneficiario o, alternativamente mediante Assegno bancario.

  • ESSENDO UN CONTRATTO PART-TIME, SONO TENUTO A DICHIARARE QUESTE ENTRATE?

    No, per questo tipo di collaborazione studentesca, l’apposito decreto legislativo prevede l’esenzione dal pagamento di imposte sui redditi.

  • DOVE TROVO L’ULTIMO BANDO UTILE?

    L’ultimo bando utile, con relativa modulistica è disponibile sul Portale di Ateneo www.unich.it sotto la voce:

    Home ->Didattica->Offerta formativa->Bandi per gli studenti-> Bando 150 ore